Costellazione FLOreale micro-satellitare di RADiometri in banda millimetrica per l'Osservazione della Terra e dello Spazio a scala regionale (2008/2009)

FLORAD è stata una missione voluta dall' Agenzia Spaziale Italiana nell'ambito delle attività di ricerca su Piccole Missioni Spaziali.
CO.RI.S.T.A. ha partecipato al progetto, il cui Prime Contractor è stata l' Università di Roma "La Sapienza", nel team della sua consorziata Thales Alenia Space Italia.

FLORAD è una Costellazione FLOreale micro-satellitare di RADiometri in banda millimetrica per l'Osservazione della Terra e dello Spazio a scala regionale.

Le Flower Constellations sono un insieme di costellazioni di satelliti che vengono progettate adottando orbite compatibili (o risonanti) e opportuni metodi di fasatura (phasing). Sono composte da 4 satelliti che percorrono una traccia spaziale permettendo lunghi tempi di rivisitazione della regione terrestre al nadir. Quando un satellite "abbandona" il petalo, un altro satellite della costellazione prende il suo posto. Posizionando quindi in maniera opportuna i petali sulle regioni terresti di interesse, si possono ottimizzare i tempi di rivisitazione.

Costellazione di satelliti Galileo
Credit ESA

Nello specifico FLORAD è una costellazione di micro-satelliti, equipaggiati con un solo carico utile, un radiometro a microonde in banda millimetrica, per effettuare l'osservazione remota ad alta ripetitività temporale e ad alta risoluzione spaziale dei parametri fondamentali del ciclo dell'acqua in atmosfera terrestre sull'area mediterranea ed utilizzare tali misure per l'alimentazione di tecniche di previsione (nowcasting) a brevissimo (fino a 1 ora) e breve termine (fino a 6 ore) per fini di protezione civile e protezione ambientale.

Oltre questa finalità, ve ne è un'altra di tipo tecnologico, ovvero sviluppare, qualificare in orbita e valutare le prestazioni di nuovi sistemi quali:

  • sensori passivi in banda millimetrica, di elevate prestazioni e a costi/consumi relativamente bassi con innovativi concetti di antenna e scansione idonei per micro-satelliti,
  • micro-satelliti di peso inferiore a 150 kilogrammi ed in grado di realizzare prestazioni avanzate sia in termini di operabilitÓ del carico utile che di ciclo di vita media,
  • costellazione di micro-satelliti per osservazione della Terra ottimizzata a scala regionale con alta ripetitivitÓ temporale sfruttando l'implementazione di orbite floreali (Flower constellations).

Lo scopo del progetto è stato, in sostanza, di realizzare una prima fase preliminare della missione FLORAD, partendo dai requisiti e dalle specifiche di missione e valutandone la fattibilità in termini di sistema e sub-sistemi nell'ambito dei tempi e costi fissati dal bando.

Nell'ambito del progetto CO.RI.S.T.A. ha avuto il compito di sviluppare i seguenti argomenti:

  • modello matematico del radiometro a scansione per valutazione prestazioni radiometriche ed implementazione in software matlab/simulink modulare e adattabile a diverse architetture,
  • valutazione dell'applicabilità di tecniche d'interferometria per costellazione di radiometri e valutazione dei possibili miglioramenti,
  • modello matematico del radiometro a scansione (conica e lineare) per valutazione prestazioni di imaging e per confronto fra tipi di scansione, implementazione in software matlab/simulink modulare e adattabile a diverse architetture.

Il progetto è iniziato nel 2008 e terminato nel 2009.


Per approfondimenti contattare:

Giulia Pica
giulia.pica@corista.eu
tel. 081 5935101