Radar in banda P (2011/2014)
Contratto ASI I/062/10/0

Negli ultimi anni si sta affermando una nuova tipologia di sistemi radar da aereo a bassa frequenza. Si tratta di radar sounder in banda VHF/UHF e SAR (Synthetic Aperture Radar) capaci di fornire immagini ad alta risoluzione in banda P ed L.
Infatti la combinazione di bassa frequenza e banda larga fornisce al sistema la possibilità di una varietà di applicazioni sia civili che militari, che vanno dalla rilevazione di bersagli nascosti dal fogliame, mimetizzati o sepolti, alle applicazioni forestali, alla misurazione delle biomasse, alla esplorazione archeologica e geologica.

In questo ambito innovativo l' Agenzia Spaziale Italiana ha promosso e finanziato un nuovo sistema radar in banda P all'interno di un programma di test di payload per l'esplorazione planetaria.

Il progetto parte dall'esperienza fatta da CO.RI.S.T.A. nella missione SORA (SOunding RAdar), anch'essa finanziata dall'Agenzia Spaziale Italiana, che ha portato alla realizzazione nel 2009 di un volo sperimentale, con partenza dalle isole Svalbard (Groenlandia), di un pallone stratosferico equipaggiato con un radar a penetrazione appositamente progettato e sviluppato da CO.RI.S.T.A..


Isole Svalbard: Sora in fase di partenza

Le attività di ricerca hanno portato alla realizzazione di un radar dimostratore multi-banda (150 e 450 MHz) e multi-funzionalità (sounder ed imager), da montare su piattaforme aeree, ed allo svolgimento di una serie di sperimentazioni di supporto alla comunità scientifica italiana per la ricerca sui radar a penetrazione da utilizzare in missioni spaziali dedicate all'esplorazione del sistema planetario e come strumento di validazione di applicazioni civili e militari tipiche dei radar a bassa frequenza.

Per coprire un vasto insieme di applicazioni, il radar sviluppato ha previsto tre frequenze operative nella banda P e la possibilità di operare sia come sub-sounder che come SAR ad immagine. Nell'ambito di questo progetto, la fase di realizzazione e sperimentazione della modalità SAR sarà limitata ad una sola frequenza.


Campagna aerea di sperimentazione: l'elicottero con il radar a bordo e le due antenne (sounder/imager)


Durante la prima fase di attività è stato progettato e sviluppato un radar sounder, sulla base del progetto SORA, modificato ed adattato alle nuove condizioni di installazione sulle piattaforme aeree previste, nonché al nuovo profilo di missione in termini di quota e velocità. Questo ha permesso di svolgere in tempi brevi una prima campagna di sperimentazione aerea con il radar in modalità sounder montato a bordo di un elicottero fornito dall'Aeronautica Militare.
Successivamente si è proceduto alla definizione e progettazione delle modifiche al sistema radar per permettere l'inclusione della modalità SAR. Il nuovo sistema completo sounder/imager è stato installato sulla piattaforma aerea ed è stata effettuata la campagna di sperimentazione finale.
A luglio 2012 l'Agenzia Spaziale Italiana ha dato incarico a CO.RI.S.T.A. di aggiungere allo strumento un secondo canale di trasmissione/ricezione a 900 MHz (UHF-High), che ha portato ad un notevole potenziamento delle prestazioni e delle capacità applicative del radar.
Il 17 gennaio 2014 è stata effettuata la Riunione Finale con l'Agenzia Spaziale Italiana nella quale sono stati presentati i risultati delle attività e delle sperimentazioni.

Pertanto le attività del progetto, iniziate a gennaio 2011, sono terminate.



Articoli di CO.RI.S.T.A. sull'argomento:

  • Alberti, G.; Fasano, G.; D'Errico, M.; Cesare, S.; Sechi, G.; Cosmo, M.; Formaro, R.; Rioli, Q., "Preliminary performance analysis and design for a distributed P-band synthetic aperture radar", Radar Conference, 2008. RADAR '08. IEEE, Issue Date: 26-30 May 2008.       
  • L.Giovanni Alberti, Doroteo Adirosi (CO.RI.S.T.A. Naples, Italy), Ilaria Catapano, Lorenzo Crocco, Francesco Soldovieri, Riccardo Lanari (National Research Council of Italy - Istitute for Electromagnetic Sensing of the Environment, Naples, Italy), Claudia Facchinetti, Francesco Longo, Roberto Formaro (Italian Space Agency, Roma, Italy), Raffaele Persico (National Research Council of Italy - Institute for Archaeological and Monumental Heritage, Lecce, Italy) "Airborne GPR surveys via tomographic imaging: an analysis of the reconstruction capabilities", 14th International Conference on Ground Penetrating Radar (GPR 2012), Tongji University, June 4-8, 2012.      
  • G.Alberti, C.Papa, G.Palmese, G.Salzillo, L. Ciofaniello, D.Califano, M.Daniele, D.Adirosi (CO.RI.S.T.A. Naples, Italy). "A NEW AIRBORNE MULTI-MODE AND MULTI-BAND LOW FREQUENCY RADAR", IAC 2012, Naples, 1-5 October.
  • C. Papa, G. Alberti, G. Salzillo, G. Palmese, D. Califano, L. Ciofaniello, M. Daniele, C. Facchinetti, F. Longo, R. Formaro, I. Catapano, L. Crocco, G. Gennarelli, and F. Soldovieri , "Design and Validation of a Multimode Multifrequency VHF/UHF Airborne Radar ", GRSL-00426-2013.R2.       

  • Francesco Soldovieri, Ilaria Catapano, Lorenzo Crocco, Gianluca Gennarelli (IREA/CNR) Claudio Papa, Giovanni Alberti, Giuseppe Salzillo, Gianfranco Palmese, Dario Califano, Luca Ciofaniello, Maria Daniele (CO.RI.S.T.A.), Claudia Facchinetti, Francesco Longo, Roberto Formaro (ASI), Antonio Loperte (IMAA/CNR), "Low-frequency SOUNDER radar system as a new tool for archaelogical prospection and monitoring: Potentialities and preliminary surveys", Proceedings of the 4th EARSeL Workshop on Cultural and Natural Heritage "Earth observation: a window on the past" Matera (Italy), 6 - 7 June 2013 .       

  • Sandra Costanzo, 1 Giuseppe Di Massa, 1 Antonio Costanzo, 1 Antonio Borgia, 1 Claudio Papa, 2 Giovanni Alberti, 2 Giuseppe Salzillo, 2 Gianfranco Palmese, 2 Dario Califano, 2 Luca Ciofanello, 2 Maria Daniele, 2 Claudia Facchinetti, 3 Francesco Longo, 3 and Roberto Formaro 3 1 Dipartimento di Ingegneria Informatica, Modellistica, Elettronica e Sistemistica, Universit`a della Calabria, 87036 Rende, Italy 2 Consortium of Research on Advanced Remote Sensing Systems (CO.RI.S.T.A.), 80125 Napoli, Italy 3 Italian Space Agency (ASI), Rome, Italy, "Multimode/Multifrequency Low Frequency Airborne Radar Design", Hindawi Publishing Corporation Journal of Electrical and Computer Engineering Volume 2013, Article ID 857530, 9 pages http://dx.doi.org/10.1155/2013/857530.      
  • INGV Maria Ilaria Pannaccione Apa;CORISTA Maria Rosaria Santovito,Giulia Pica;IREA-CNR Ilaria Catapano,Gianfranco Fornaro,Riccardo Lanari,Francesco Soldovieri;MAB Carlos Wester La Torr, Marco Antonio Fernandez Manayalle;ASI Francesco Longo,Claudia Facchinetti,Roberto Formaro "Use of the SAR (Synthetic Aperture Radar) in P band for detection of the MOCHE and LAMBAYEQUE canals network in the APURLEC region of PERU",EGU - European Geosciences Union General Assembly 2016 Vienna | Austria | 17–22 April 2016.       

  • G. Fornaro 1,2 , S. Tebaldini 3 , S. Perna 1,2, M. Mariotti d'Alessandro 3 , P. Berardino 1 , R. Lanari 1 , M. Manzo 1 , F. Rocca 3 , F. Soldovieri 1 G. Alberti 4 , C. Papa 4 , G. Salzillo 4 , G. Pica 4 , G. Palmese 4 , D. Califano 4 , L. Ciofaniello 4 F. Longo 5 , C. Facchinetti 5 , R. Formaro 5 -1 IREA-CNR, Institute for Electromagnetic Sensing of the Environment - National Research Council, Naples, Italy, 2 Department of Engineering - University of Naples “Parthenope”, Naples, Italy, 3 Department of Electronics, Information and Bioengineering – Politecnico di Milano, Milan, Italy, 4 CO.Ri.S.T.A., Consortium of Research on Advanced Remote Sensing Systems, 80143 Naples, Italy, 5 Italian Space Agency (ASI), Rome, Italy "INTERFEROMETRIC EXPERIMENTS WITH THE FIRST ITALIAN AIRBORNE P-BAND RADAR ", IGARSS 2016, Beijing, China, 10-15 luglio 2016.       

  • Maria Ilaria Pannaccione Apa1, Maria Rosaria Santovito2, Giulia Pica2, Carlos Wester La Torre3, Marco Antonio Fernandez Manayalle3, Francesco Longo4, Claudia Facchinetti4, Roberto Formaro4, Ilaria Catapano5, Gianfranco Fornaro5, Riccardo Lanari5, Francesco Soldovieri5, 1 INGV, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, 2 CO.RI.STA, Consortium of Research on Advanced Remote Sensing Systems, 3 MAB, Museo Arqueológico Nacional Brüning, 4 ASI, Agenzia Spaziale Italiana, 5 IREA-CNR, Istituto per il Rilevamento Elettromagnetico dell’Ambiente, "APURLEC. Un paesaggio agricolo pre-incaico modellato per il controllo della distribuzione idrica nella Costa Nord del Perù ", CIRICE 2016, VII Convegno Internazionale, Napoli 27-29 ottobre 2016.       


Tesi sviluppate sull'argomento:

  • "Progetto di una Linea di Ritardo Ottica per Segnali a RF per la Simulazione di Target Radar", tesi sviluppata presso CO.RI.S.T.A. da Daniele Gheremedin, anno accademico 2011-2012, Seconda Università degli Studi di Napoli, Facoltà di Ingegneria, Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Elettronica.       

Per approfondimenti contattare:

Gianni Alberti
giovanni.alberti@corista.eu
tel. 081 5935101