Attività svolte nell'ambito del programma SIASGE (2011/2013)

Il programma SIASGE (Sistema Italo Argentino di Satelliti per la Gestione delle Emergenze) è un programma congiunto dell' Agenzia Spaziale Italiana e dell' Agenzia Spaziale Argentina CONAE (Comision Nacional de Actividades Espaciales) che prevede l'integrazione di due costellazioni di satelliti per l'osservazione della Terra: COSMO-SkyMed e SAOCOM.

Cosmo SkyMed č il più ambizioso programma di osservazione satellitare della Terra mai realizzato dall'Italia per la prevenzione dei disastri ambientali, per lo studio della superficie terrestre e per la sicurezza.
Sviluppato dall'Agenzia Spaziale Italiana in cooperazione con il Ministero della Difesa, COSMO SkyMed si basa su una costellazione di quattro satelliti identici, dotati di SAR (Synthetic Aperture Radar in grado di scrutare la Terra dallo spazio, di giorno e di notte, con ogni condizione meteo) che lavorano in banda X. Una volta completato, il sistema sarà in grado di effettuare fino a 450 riprese al giorno della superficie terrestre, pari a 1.800 immagini radar, ogni 24 ore.

La costellazione SAOCOM (SAtélite Argentino de Observación COn Microondas) dell'Agenzia Spaziale Argentina è costituita da due satelliti dotati di SAR che operano in banda L, il cui lancio è previsto a partire dalla fine del 2014.

Il SAR (Synthetic Aperture Radar) è un sistema radar che illumina la terra con le microonde permettendo dettagliate osservazioni di vaste aree, in grado di penetrare la vegetazione ed i primi strati del sottosuolo. Viene montato a bordo di piattaforme aerospaziali e consente di ottenere un 'alta risoluzione della zona prescelta. Le sue possibili applicazioni sono molteplici, in quanto è utilizzabile in tutte le occasioni in cui ci siano da osservare vaste aree, in qualsiasi condizione atmosferica, sia di giorno che di notte. I dati multi - frequenza ottenuti sono usati, fra l'altro, per studiare e comprendere meglio l'ambiente globale ed i suoi mutamenti e, quindi, anche per la previsione e prevenzione dei disastri naturali, per la classificazione di culture e foreste, la stima di parametri quantitativi quali la biomassa e l'umidità del suolo, il monitoraggio dei ghiacciai, dell'inquinamento marino e delle zone soggette ad inondazioni.


Nell'ambito di tale programma CORISTA ha partecipato alle attività inerenti il SAR payload finalizzate alla Critical Design Review del SAR instrument. Le attività, sotto forma di supporto scientifico, si sono svolte presso la sede CONAE a Buenos Aires, Argentina, a stretto contatto con il team di ricercatori di CONAE. Una prima fase, iniziata nel 2011 e terminata a giugno 2012, si è svolta su incarico di Thales Alenia Space Italia, mentre da luglio 2012 CO.RI.S.T.A. ha avuto incarico direttamente dall'Agenzia Spaziale Argentina CONAE di proseguire le attività che sono terminate ad ottobre 2013.

Per approfondimenti contattare:

Gianni Alberti
giovanni.alberti@corista.eu
tel. 081 5935101